La storia del pane Nero D’Abano comincia diversi anni fa, grazie al ritrovamento casuale di alcune spighe del grano antico Timilia. In seguito ad uno studio approfondito per individuarne caratteristiche e proprietà, nacque la volontà di riportare in vita la coltivazione di questo grano unico e di utilizzarlo per produrre qualcosa di altrettanto particolare. Una coltivazione biodinamica sui Colli Euganei, una molitura a pietra naturale affinata dalle più moderne ed innovative tecniche di pulizia e separazione, una lavorazione dell’impasto totalmente naturale: queste sono solo alcune delle caratteristiche uniche che fanno nascere Nero D’Abano, un marchio nuovo pensato per un grano antico. 

 

Il suo pane e la sua farina puntano alla valorizzazione delle Terre Padovane e dei Colli Veneti, al rispetto delle culture autoctone e alla salvaguardia delle tipizzazioni locali in un ambito di vere nicchie italiane nel settore dell’Arte Bianca. Una grande riscoperta di valori, passioni. sapori e profumi della campagna dei nostri nonni in una veste completamente rinnovata.